Articoli con tag: poesia visiva

“dieci adagio” – una poesia visiva di Eva Laudace

Dieci adagio è il racconto ciclico a due voci di un amore furioso. Dieci adagio è il racconto ciclico a due voci di un amore furioso. Il titolo vuole subito esprimere il suggerimento di calmarsi, allentare la presa di una lettura vorticosa e di arrivare al finale come fosse un adagio musicale. L’ultimo verso, con estrema mietezza, ricircolerà al primo. Qui trovate Perdonami un giorno, la prima parte del dittico. (Eva Laudace)

“dieci adagio” – una poesia visiva di Eva Laudace

Dieci adagio è il racconto ciclico a due voci di un amore furioso. Dieci adagio è il racconto ciclico a due voci di un amore furioso. Il titolo vuole subito esprimere il suggerimento di calmarsi, allentare la presa di una lettura vorticosa e di arrivare al finale come fosse un adagio musicale. L’ultimo verso, con estrema mietezza, ricircolerà al primo. Qui trovate Perdonami un giorno, la prima parte del dittico. (Eva Laudace)

“Con Il Naso Rosso” di Lina Maria Ugolini (Ladolfi, 2011) – anteprima

Il naso della poesia è un buffo naso, leggero soprattutto… e tinto di rosso. Si afferra con due dita e come una farfalla gli si offre la punta del viso di un fiore… Questo naso annusa se stesso e nel proprio respiro cede all’aria il fiato vivo delle parole. Si diverte come un matto a scivolare tra consonanti e vocali.
(Lina Maria Ugolini)

“Con Il Naso Rosso” di Lina Maria Ugolini (Ladolfi, 2011) – anteprima

Il naso della poesia è un buffo naso, leggero soprattutto… e tinto di rosso. Si afferra con due dita e come una farfalla gli si offre la punta del viso di un fiore… Questo naso annusa se stesso e nel proprio respiro cede all’aria il fiato vivo delle parole. Si diverte come un matto a scivolare tra consonanti e vocali.
(Lina Maria Ugolini)