Articoli con tag: erminio alberti

“Malascesa”, di Erminio Alberti (Samuele Editore 2013) – anteprima

Il linguaggio dell’Alberti muta naturalmente nei confronti di una certa qualunquista poesia contemporanea, così da indurre ugualmente chi vi si accosta a pensarla, digerirla attraverso figure del tutto nuove. Non rivoluzionarie. Nuove. (Marco Strano)

Annunci

“Malascesa”, di Erminio Alberti (Samuele Editore 2013) – anteprima

Il linguaggio dell’Alberti muta naturalmente nei confronti di una certa qualunquista poesia contemporanea, così da indurre ugualmente chi vi si accosta a pensarla, digerirla attraverso figure del tutto nuove. Non rivoluzionarie. Nuove. (Marco Strano)

NIENTE È GHETTIZZATO ALL’INIZIO – inediti di Tommaso Meozzi

La poetica del Meozzi vuole essere un’annunciazione di un’alba prossima a venire, va alla ricerca del puro senso, invoca Chomsky per potersi liberare dalla nera astrazione della lingua, ed è per questo che azzarda, sperimenta. (Erminio Alberti)

NIENTE È GHETTIZZATO ALL’INIZIO – inediti di Tommaso Meozzi

La poetica del Meozzi vuole essere un’annunciazione di un’alba prossima a venire, va alla ricerca del puro senso, invoca Chomsky per potersi liberare dalla nera astrazione della lingua, ed è per questo che azzarda, sperimenta. (Erminio Alberti)

GEOGRAFIE – inediti di Riccardo Raimondo

L’originalità di Raimondo consiste nel restituire alla scrittura la volontà di chiedere udienza proprio in grazia della propria alterità irriducibile ai ritmi e alle (il)logiche dell’economia: un’alterità che cessa di specchiarsi come malattia della società e si propone come necessaria e persino salvifica.
(Daniele Maria Pegorari)

GEOGRAFIE – inediti di Riccardo Raimondo

L’originalità di Raimondo consiste nel restituire alla scrittura la volontà di chiedere udienza proprio in grazia della propria alterità irriducibile ai ritmi e alle (il)logiche dell’economia: un’alterità che cessa di specchiarsi come malattia della società e si propone come necessaria e persino salvifica.
(Daniele Maria Pegorari)

Erminio Alberti – tre inediti

I versi di Erminio Alberti possiedono un loro particolarissimo respiro lungo. La sperimentazione sintattica, semplice ma efficace, non scade mai nei vizi dell’avanguardia e conserva un lirismo intatto – quotidiano, quasi-narrativo, mai pateticamente intimistico.
(Riccardo Raimondo)

Erminio Alberti – tre inediti

I versi di Erminio Alberti possiedono un loro particolarissimo respiro lungo. La sperimentazione sintattica, semplice ma efficace, non scade mai nei vizi dell’avanguardia e conserva un lirismo intatto – quotidiano, quasi-narrativo, mai pateticamente intimistico.
(Riccardo Raimondo)