Articoli con tag: cantarena

Alessandra Greco – Press Soundtrack, colonne sonore dalla cronaca (Cantarena 2012)

Press Soundtrack_Colonne sonore dalla cronaca comprende nove racconti unificati in un macroracconto. Ciascuno dei racconti brevi porta il titolo di un brano rock e rimandi corrono tra i contenuti dei racconti e i testi delle canzoni.

Annunci

Alessandra Greco – Press Soundtrack, colonne sonore dalla cronaca (Cantarena 2012)

Press Soundtrack_Colonne sonore dalla cronaca comprende nove racconti unificati in un macroracconto. Ciascuno dei racconti brevi porta il titolo di un brano rock e rimandi corrono tra i contenuti dei racconti e i testi delle canzoni.

“Oltre da me” di Alessandra Greco (Cantarena 2011)

“Oltre da Me” di Alessandra Greco è un montaggio di scritture in prosa e in versi con richiami a Lucrezio, William Blake, Thomas Stearns Eliot, Patty Smith, ad una ricerca sulla Rota degli Esposti e sull’abbandono infantile nella Storia, frutto di un lavoro immaginato sul concepimento, la manifestazione e il passaggio verso un oltre di nuovo incorporeo, dove la dimensione del Tempo è alterata e gli eventi non seguono una successione lineare. Le azioni nello spazio, la non-lingua, divengono gesto di senso. L’attenzione al senso percepito, la sensazione sentita nel corpo vivo, portavoce dell’emozione fisica, diviene “parola di senso”.

“Oltre da me” di Alessandra Greco (Cantarena 2011)

“Oltre da Me” di Alessandra Greco è un montaggio di scritture in prosa e in versi con richiami a Lucrezio, William Blake, Thomas Stearns Eliot, Patty Smith, ad una ricerca sulla Rota degli Esposti e sull’abbandono infantile nella Storia, frutto di un lavoro immaginato sul concepimento, la manifestazione e il passaggio verso un oltre di nuovo incorporeo, dove la dimensione del Tempo è alterata e gli eventi non seguono una successione lineare. Le azioni nello spazio, la non-lingua, divengono gesto di senso. L’attenzione al senso percepito, la sensazione sentita nel corpo vivo, portavoce dell’emozione fisica, diviene “parola di senso”.

“Canti d’amore dell’Atharvaveda” (Cantarena 2009) di Rati Saxena – interpretazione di Massimo Sannelli

“Canti d’amore dell’Atharvaveda” (Cantarena 2009) di Rati Saxena – interpretazione di Massimo Sannelli – con illustrazioni di Patrizia Bianchi

“Canti d’amore dell’Atharvaveda” (Cantarena 2009) di Rati Saxena – interpretazione di Massimo Sannelli

“Canti d’amore dell’Atharvaveda” (Cantarena 2009) di Rati Saxena – interpretazione di Massimo Sannelli – con illustrazioni di Patrizia Bianchi

Cristiano Mattia Ricci – Il cineamatore (Edizioni Cantarena)

Ho scritto le poesie qui riunite prevalentemente tra il 1999 e il 2003; erano parte di due “potenziali” raccolte, rimaste inedite.
In questi ultimi dieci anni mi sono occupato d’arte, progetti e concorsi di architettura, in un quadro esistenziale fatto di lavoro precario e di molte altre cose della normale quotidianità di ognuno.
(Cristiano Mattia Ricci)

Cristiano Mattia Ricci – Il cineamatore (Edizioni Cantarena)

Ho scritto le poesie qui riunite prevalentemente tra il 1999 e il 2003; erano parte di due “potenziali” raccolte, rimaste inedite.
In questi ultimi dieci anni mi sono occupato d’arte, progetti e concorsi di architettura, in un quadro esistenziale fatto di lavoro precario e di molte altre cose della normale quotidianità di ognuno.
(Cristiano Mattia Ricci)