Alberto Mori – Financial (FaraEditore 2011)

fonte: www.albertomoripoeta.com

*

Dalla prefazione di Giorgio Bonacini

La poesia ha origine in una scrittura dal movimento bipolare continuo: dall’interno all’esterno e viceversa. In modo tale da generare un senso inafferrabile, ma nello stesso tempo, data la multi direzionalità dei significati, a tratti o a frammenti, comprensibile.È ciò che propriamente accade leggendo questi testi che hanno come referente le transazioni finanziarie. Mori ha scelto l’argomento forse più ostico da indaga-re in poesia: perché si tratta di un bene iper materiale, il denaro, ma anche il più astratto nei suoi camminamenti socioeconomici. Ma l’autore non usa la performance po-etica per descrivere o esprimere il suo pensiero in un’in-dagine sull’argomento, egli, consapevole della struttura e del valore ramificati della scrittura, prova a recepire gli umori dell’oggetto per ritrasmetterne i rumori. La poesia di Mori, infatti, non esaurisce il suo percorso sulla pagina,ma scandisce il suo ritmo con l’esecuzione del corpo foni-co intrinseco alla versificazione. E ciò permette una figu-razione a zig zag che apre la significazione “finanziaria”ad una direzione che riporta, anche in modo non lineare e con fraseggi ellittici, alla poesia stessa.

*

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: